LABORATORIO DI PROGETTUALITÀ

“Pensare confonde le idee”

Un percorso di esplorazione vertiginosa immagini, parole e del loro uso consapevole per creare archivi e storie

a cura di: NOVELLA OLIANA

sito web docente: www.novellaoliana.com

Quando: 20 Ottobre 2018

Durata del corso: 1 lezione in formula intensiva dalle 10 alle alle 17:30

Dove: presso l’Officina degli Esordi via Crispi 5 Bari

Costo del Corso: 80 euro

DESCRIZIONE ED OBIETTIVI

Preso in prestito da un libro di Bruno Munari, lo stesso titolo ironico svela l’intento di questo laboratorio: avvicinarsi all’immagine fotografica abbandonando per un attimo la linearità del pensiero razionale, confrontandosi con essa in maniera libera, sperimentale e potenziale. Il laboratorio prevede una giornata di 8 ore in formula intensiva: si esplorerà una grammatica visiva che, a partire dal lavoro sulle e con le immagini, costruisce possibili percorsi di narrazione e interazione con gli altri e con lo spazio circostante. 

Nella prima sessione si seguiranno alcuni percorsi e metodi di ricerca di interazione con le immagini diffusi ed esplorati da grandi artisti, studiosi e autori moderni e contemporanei. Inoltre, si rifletterà su alcuni elementi di neuroestetica e sull’uso del concetto di archivio come pratica artistica contemporanea. Nella seconda sessione pratica si lavorerà sulle immagini per creare produzioni visive (carnet, giochi, mappe visive) che potranno costituire una traccia per possibili progetti futuri, oppure restare semplicemente una preziosa espressione del momento.

Fine ultimo del laboratorio è quello di stimolare una relazione con le immagini che sia il più possibile consapevole della loro natura ma al contempo libera da rigidi paradigmi, attivando coscientemente l’interazione fra l’immenso patrimonio visivo-emotivo che abita la nostra mente e le immagini che ci circondano.

RIFLESSIONI

Nella nostra epoca le immagini viaggiano veloci e raggiungono facilmente l’intimità delle nostre vite attraverso Internet, diventando sempre più saldamente connesse alla nostra esperienza quotidiana.

I loro racconti si fondono a quelli della nostra vita vissuta, stimolando nuove potenziali storie in cui realtà fotografata e vita vera si intrecciano indissolubilmente. I nostri ricordi e le immagini che ci portiamo dietro come bagaglio/archivio mentale sono determinanti nella conoscenza del mondo e nella codificazione di ciò che vediamo: la percezione visiva è stimolata dalla nostra memoria visiva fino a creare un confine labile fra ciò che è reale e ciò che è immagine nella nostra mente.

L’esplorazione di questo limite labile permette di ricostruire un percorso personale attraverso l’accesso consapevole ad un linguaggio contemporaneo, quello dell’immagine, molto diffuso ma paradossalmente poco familiare.

L’obiettivo di questo laboratorio è quello di accedere alla fotografia nella sua complessità: l’immagine, come la parola, diventa così materia di ricerca, processo artistico e riflessione per accedere a se stessi e al mondo.

PROGRAMMA

10-13 Lezione parte 1

Pausa pranzo

14:30-17:30 Lezione parte 2

REQUISITI

Pre-requisiti: non è richiesto nessun pre-requisito o esperienza particolare nell’ambito dell’arte o della
fotografia.
Cosa serve : stampa in bassa qualità (piccolo-medio formato) di molte immagini prese dal proprio archivio
(vecchi o nuovi progetti, archivi familiari, scarti, qualunque cosa); riviste illustrate; fotografie di altri; penna, matita, cartoncino bristol verde/giallo/rosa.

Cosa vi diamo: colla stick, scotch, forbici, taglierina, fogli A3 e fogli A4.

MODALITÀ DI ISCRIZIONE

Per ritenersi iscritti è necessario versare un acconto presso la sede organizzativa (Officina degli Esordi) o attraverso bonifico bancario.

Il saldo totale deve avvenire in occasione della prima lezione.
Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.

Per ulteriori informazioni non esitate a contattarci.

*Inviandoci un messaggio acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi dell’ artt. 13 e 14 del GDPR – Regolamento UE 2016/679 che potranno essere utilizzati da Spaziotempo per ricontattarti o inserirti nella nostra mailing list.