STATUTO

ART. 1

Denominazione e sede

E’ costituita l’Associazione Culturale denominata “ SPAZIOTEMPO ” con sede in Bari. L’Associazione può istituire sedi secondarie, rappresentanze ed uffici regionali, provinciali, zonali e comunali.

ART. 2

Statuto

L‘associazione “ SPAZIOTEMPO ” è disciplinata dal presente statuto ed agisce nei limiti delle leggi statali e regionali e dei principi generali dell‘ordinamento giuridico. L’associazione non persegue fini di lucro

ART. 3

Scopi dell’associazione

Gli scopi dell’associazione sono:

  • la promozione e la realizzazione di attività relative al cinema, alla televisione, al teatro, alle arti visive, alla cultura e alle arti in generale, alla comunicazione, alla cultura in Puglia, in Italia e all’estero, anche con Istituti scolastici e altri organismi pubblici e privati, la promozione di tutte le attività di studio e di ricerca inerenti i settori artistici e della comunicazione, l’organizzazione di seminari, incontri di orientamento, e di diffusione della cultura, lo svolgimento di percorsi di formazione professionale rivolti a soggetti operanti nell’ambito della cultura e delle arti in generale ed attività culturali varie e la diffusione di nozioni professionali propedeutiche per amatori e dilettanti; organizzare tutte le altre attività che saranno ritenute idonee al raggiungimento dei fini dell’associazione

A titolo esemplificativo l’associazione svolge le seguenti attività:

  • attività culturali e iniziative di tipo artistico: eventi, tavole rotonde, mostre rivolte a utenti di qualsiasi età; attività editoriali: libri, depliants, cd-rom filmati, riviste, manifesti, giornali, opuscoli ed altro; attività di formazione: corsi di preparazione e corsi di perfezionamento per gli operatori, neofiti, appassionati ed amatori inerenti il Cinema, il Teatro, la Fotografia, le Arti Visive e le Arti in generale; ogni altra attività, accessoria, integrativa e connessa ai propri scopi istituzionali.

ART. 4

Durata

L’associazione è a tempo indeterminato e potrà essere sciolta con deliberazione dell’assemblea dei soci e con il voto favorevole di almeno due terzi dei soci, non sono ammesse deleghe.

 

ART. 5

Ammissione

Sono aderenti dell’associazione tutti coloro, persone fisiche, giuridiche (a mezzo dei rappresentanti legali), associazioni, circoli ed enti che ne condividono gli scopi, l’ammissione viene deliberata dal Consiglio Direttivo a suo insindacabile giudizio. All’atto di ammissione gli associati verseranno la quota associativa stabilita dal Consiglio Direttivo.

                                         

ART. 6

Tipologie dei soci

Gli associati possono essere: fondatori, ordinari, sostenitori ed onorari.

  1. I fondatori sono le persone che intervengono nell’atto costitutivo e che sono ivi nominate quali fondatori; gli ordinari che sono le persone fisiche e giuridiche, le associazioni, i circoli e gli enti che assumono la qualità di associati successivamente alla costituzione dell’associazione e i sostenitori persone fisiche e giuridiche, associazioni, enti pubblici e privati

ART. 7

Diritti e Doveri dei soci

La qualifica di socio fondatore e ordinario dà diritto a fruire dei servizi e dei vantaggi stabiliti dal Consiglio Direttivo.                                           L’appartenenza all’associazione ha carattere libero e volontario.

ART. 8

Perdita qualifica di socio

La qualifica di socio si perde per recesso e per decadenza che viene pronunciata dal Consiglio Direttivo contro il socio che commetta azioni ritenute disonorevoli buon andamento dell’associazione.

ART. 9

Indicazione

Sono organi dell’Associazione:

  • il Presidente;
  • il Consiglio Direttivo;
  • l’Assemblea dei Soci;

ART. 10

Composizione e convocazione dell’assemblea

L’assemblea sia ordinaria che straordinaria è costituita da tutti i soci aventi diritto a parteciparvi. Hanno diritto al voto i soci in regola con la quota associativa per l’anno in corso. L’assemblea è presieduta dal presidente dell’associazione. L’assemblea si riunisce su convocazione del presidente.

ART. 11

Validità dell’assemblea

L’assemblea è regolarmente costituita in prima convocazione con la presenza di metà più uno degli aderenti, in seconda convocazione l’assemblea è validamente costituita qualunque sia il numero degli aderenti presenti in proprio o per delega nei limiti indicati al primo comma.

ART. 12

Votazioni e verbalizzazione

L’assemblea delibera a maggioranza dei voti dei presenti. Le delibere di modifica dello statuto sono valide se ottengono il voto favorevole dei due terzi dei componenti l’assemblea.

ART. 13

Consiglio Direttivo

Il Consiglio Direttivo è composto da tre membri eletti dall’assemblea dei soci.

Il Consiglio si riunisce validamente con la presenza di almeno due consiglieri ed è convocato con avviso scritto contenente l’ordine del giorno, da recapitarsi a tutti i consiglieri a cura del presidente, almeno cinque giorni prima della data di convocazione.

ART. 14

Presidente del Consiglio Direttivo

Il presidente dell’associazione è anche presidente del Consiglio Direttivo.

ART. 15

Durata e funzioni

Il Consiglio Direttivo resta in carica fino a che viene revocato dall’assemblea con la maggioranza di due terzi. Il consiglio svolge tutte le attività esecutive dell’associazione tra cui: l’esame e l’accettazione delle domande di ammissione a socio e dismissioni; la compilazione dei bilanci consuntivi e preventivi; il programma artistico-culturale dell’associazione; nomina di un amministratore, anche non socio, responsabile dei fondi

ART. 16

Il presidente

Il presidente rappresenta l’associazione e compie tutti gli atti giuridici che impegnano la stessa.

ART. 17

Cariche sociali

Tutte le cariche sociali sono gratuite e si intendono fornite a solo titolo onorifico. Ciò vale per tutti i soci a qualsiasi categoria appartengono;

ART. 18

Patrimonio sociale e contributi

I beni dell’associazione sono mobili, immobili, e mobili registrati. Tutti i beni appartenenti all’associazione sono elencati in apposito inventario, depositato presso la sede dell’associazione.I contributi dell’associazione sono costituiti: dalla quota di iscrizione annuale, dalle quote dei soci onorari e sostenitori; da eventuali contributi straordinari, deliberati dal Consiglio direttivo in relazione a particolari iniziative; da versamenti volontari degli associati; da contributi di pubbliche amministrazioni, enti locali, istituti di credito, imprese  e privati.

ART. 19

Bilancio consuntivo e preventivo

Il bilancio dell’associazione è annuale e decorre dal primo gennaio.I bilanci consuntivi e preventivi sono elaborati dal consiglio direttivo e depositati presso le sedi dell’associazione.

ART. 20

Dipendenti e collaboratori

L’associazione può assumere dipendenti.L’assunzione viene deliberata dal consiglio direttivo che autorizza il presidente a compiere tutti gli atti necessari. L’associazione può avvalersi della collaborazione di lavoratori autonomi.

ART. 21

Scioglimento

Lo scioglimento dell’Associazione è deliberato dall’assemblea.

ART. 22

Disposizioni transitorie e finali

Per qualsiasi controversia sarà competente il foro di Bari. Per quanto non è previsto dal presente statuto, si fa riferimento alle leggi ed ai regolamenti vigenti, ed ai principi generali dell’ordinamento giuridico.